Cartolina postale e Unione postale universale. 

 

Con la partecipazione di 22 Stati, tra cui l'Italia, nel 1874 nacque a Berna, in Svizzera,
 l'Unione Postale Universale, di cui fu nominato direttore Evaristo Garbani Nerini.
L'Unione Postale ottenne due risultati: uniformare le organizzazioni postali, comprese
 le tariffe postali e le unità di peso, di tutti i paesi aderenti; e riconoscere l'inviolabilità delle
corrispondenza. La conferenza, confermò inoltre il ruolo di Genova come uno dei maggiori
snodi per il servizio postale e per il trasporto di merci e persone fra l'Europa centro-orientale
e le Americhe. Il corriere che partiva dalla Svizzera con destinazione
 le
Americhe, entrava in Italia via Chiasso, arrivava a Genova alle 21 e poteva imbarcarsi la notte stessa,
alla mezzanotte precisa. Iniziava in quel periodo il grande successo delle cartoline postali nate nel
1870: in cambio di una tariffa ridotta, l'utente rinunciava all'antica sicurezza del segreto epistolare


(immagine 1: pietra d'impostazione per due buche per lettere,
 cartoline e stampe proveniente dall'ufficio postale di Pesaro, secolo XIX.
Immagine 2 e 3: prima cartolina postale, © Museo Storico P.T.
).
                           

  Pag 38                                                           Pag 39                                                                    Pag 40  

                                                                                                                                                                                                                                                                      Home page