Monopolio di Stato

  osteria 

Nel 1465, la Repubblica di Venezia concesse alla Compagnia dei corrieri veneziani la
titolaritÓ del monopolio postale. Nel Regno di Napoli nacque la Compagnia dei Cavallari, sotto la protezione
 del governo aragonese: era suddivisa in due categorie di addetti postali, gli ordinari, con impiego fisso, e gli
 straordinari, chiamati a collaborare a giornata in caso di necessitÓ. In Sicilia il cursus publicus venne utilizzato e
mantenuto in efficienza dai conquistatori arabi, che ne mutarono solo il nome; e successivamente dai Normanni,
che ne affidarono la direzione a una delle pi¨ alte cariche dello Stato, il Gran Protonotaro. Lungo le principali arterie
romane rimasero in funzione le antiche mansiones divenute hostellerie, le antiche osterie delle quali rimane ancora
oggi qualche traccia ben conservata

(nell'immagine Osteria della Posta lungo la via Flaminia, ricostruita sull'antico mansio romano).

 

  Pag 13                                                           Pag 14                                                                    Pag 15  

                                                                                                                                                                                                                                                                           Home page