Le UniversitÓ 

  scuole 

Nel corso del XII secolo, accanto alle scuole religiose e ai conventi,
si svilupp˛ anche una cultura di stampo laico ad opera delle UniversitÓ. Gli studenti e i docenti utilizzavano
 un proprio servizio postale efficiente, tempestivo, sicuro e riservato, di cui potevano disporre anche i privati.
 Le prime grandi UniversitÓ europee
(Salerno, Bologna, Parigi, Oxford, Montpellier, Orleans, Salamanca, Chartres, Padova, Pavia e Siena)
godettero di notevoli privilegi economici, giuridici, e fiscali. Inoltre avevano l'autorizzazione a
 viaggiare liberamente nel territorio dello Stato e a organizzare e gestire la rete di corrieri. Alcuni studenti,
alla ricerca di un maestro, andavano da una UniversitÓ all'altra e in questo loro peregrinare, fungevano
da corrieri o messaggeri: venivano chiamati clerici vagantes

(nell'immagine codice miniato che riproduce
 il processo di lavoro all'interno di un Monastero o di una UniversitÓ
).

 

1154-1183, Federico Barbarossa e i Comuni

                                                                                                                                                                                       Barbarossa

Federico Barbarossa (nella miniatura) inizialmente cerc˛ di dominare i Comuni del Nord Italia che si ribellavano
all'autoritÓ imperiale e, solo in seguito, con la pace di Costanza del 1183, ne riconobbe l'autonomia. Nel 1158, anno della
 fondazione dell'UniversitÓ di Bologna, Barbarossa eman˛ un editto con il quale garantiva agli studenti la sicurezza del viaggio
e della residenza in cittÓ, un salario e l'esenzione da dazi, imposte e tasse. Nel 1224, suo figlio, Federico II di Svevia concesse
analoghi benefici agli studenti dell'UniversitÓ di Napoli. I giovani viaggiavano da una UniversitÓ all'altra ed erano riuniti in
organizzazioni subordinate ad un Grand Messager, titolo molto ambito dai notabili del tempo che dava loro il privilegio,
viaggiando a cavallo o in carrozza, di poter trasportare merci e oggetti preziosi senza pagare alcuna tassa, dazio o pedaggio.

  Pag 08                                                           Pag 09                                                                    Pag 10  

                                                                                                                                                                                                                                                                                               Home page