771-853 d.C., Carlo Magno                           

  corno Carlo Magno 

Nella notte di Natale dell' 800 d.C., Carlo Magno, re dei Franchi dal 771,
venne incoronato Imperatore del Sacro Romano Impero da Papa Leone III. Carlo Magno
capì subito l'importanza del sistema postale come struttura portante nella riorganizzazione politica e sociale e,
nell'807, iniziò il riordino dei servizi estendendoli dalla Francia alla Spagna, dall'Italia alla Germania.
Dopo aver creato i missi dominici, scelti tra i dignitari della Chiesa e dello Stato, che sovrintendevano
alla gestione dei beni imperiali e vigilavano sull'operato dei pubblici funzionari, Carlo Magno incrementò
 il numero delle stazioni di posta, che dovevano essere ben fornite di cavalli e di carri e intensificò
la sorveglianza contro il brigantaggi, migliorando la manutenzione delle strade. Di Carlo Magno
si conservano lettere in latino ad abati e dignitari. Alla sua morte, avvenuta nel 843, l'impero si divise in tre regni
 (Francia, Germania e Italia) e l'efficienza del sistema postale diminuì significativamente

 (nell'immagine un corno per comunicazioni a distanza).

 

 

  Pag 06                                                           Pag 07                                                                    Pag 08  

                                                                                                                                                                                                                                                                                         Home page